Aldo Gliozzi subentra a Piero Maccanti nella direzione di AssoconciatoriL’Associazione Conciatori di Santa Croce sull’Arno rinnova i propri vertici e saluta con gratitudine Piero Maccanti, in carica dal 1994.

Feb 06, 2019
Posted in: , Associazioni
aldo-gliozzi-piero-maccanti
Piero Maccanti con Aldo Gliozzi

Piero Maccanti lascia la guida dell’Associazione Conciatori di Santa Croce sull’Arno, dopo averla guidata per 25 anni. Ora il timone passa ad Aldo Gliozzi, vicedirettore dal 2001 e in ambito associativo dal 1997.

Il nuovo direttore, 50 anni e in carica dal primo febbraio, commenta così quello che definisce un avvicendamento ‘all’insegna della continuità’: “Ringrazio Presidenza e Consiglio per la fiducia. Facendo tesoro dell’esperienza di chi mi ha preceduto, affronteremo il tanto lavoro da fare, rafforzando il sostegno alle concerie associate in particolare su temi di stretta attualità come l’economia circolare, la formazione professionale, la sostenibilità a 360 gradi”.

Associazione Conciatori http://www.assoconciatori.com

L’Associazione Conciatori nasce a Santa Croce nel 1976 come società senza scopo di lucro per l’unione della categoria delle aziende […]

Potrebbe interessarti anche
I piani strategici della pelle brasiliana

I piani strategici della pelle brasiliana

Certificazioni e collaborazioni internazionali, sostenibilità e un importantissimo progetto per l’edizione 2019 di Design na Pele, insieme a un’azienda italiana. Ecco alcuni dei punti toccati nell’intervista con Rafael Andrade di CICB.

Il Brasile e il suo referendum sulla sostenibilità nel settore conciario

Il Brasile e il suo referendum sulla sostenibilità nel settore conciario

Una visione di lungo termine incentrata su efficienza, qualità e garanzie per i consumatori e la società nel complesso, ha condotto all’istituzione della Certificazione di Sostenibilità della Pelle Brasiliana (CSCB).

Si è chiuso il progetto “Shake the Future of the Footwear sector”

Si è chiuso il progetto “Shake the Future of the Footwear sector”

Il Talent Shoe 2018: under 25 da tutta Europa premiati per la loro creatività. Così il settore calzaturiero raccoglie idee dalle giovani generazioni sulle scarpe e sulle fabbriche di calzature del futuro.