Addio al Cav. Giovanni Bergozza fondatore e anima della Bergi S.p.A.Si celebra oggi alle 16, nel Duomo di Ognissanti di Arzignano, l’addio al Cav. Giovanni Bergozza fondatore e anima della Bergi S.p.A., mancato il 30 marzo scorso.

Apr 04, 2018

cav-giovanni-bergozzaIn una intervista a Repubblica di qualche anno fa il Cav. Giovanni Bergozza parlava dei suoi inizi lavorativi nel 1948: “Avevo 12 anni e avevo fame. Mio padre era in Africa a lavorare, io ero il più anziano di 5 fratelli, la mia famiglia era povera. Che altro potevo fare con la quinta elementare? Mi sono presentato alla prima ditta che ho trovato, la Consolaro. Il titolare mi ha messo a pulire il tornio, un vero e proprio mostro di ferro. Poi piano piano mi ha fatto usare la pressa e il trapano, e giù a schiciàr el bòton e la leva tutto il giorno».

Un esempio incredibile di dedizione che nel tempo ha saputo dare forma a un’azienda oggi leader nella progettazione e costruzione di macchine per la lavorazione della pelle, la Bergi S.p.A..

Un esempio che si è spento lo scorso 30 marzo e che la famiglia ricorda così:

L’amore per la famiglia, la gioia del lavoro, il culto dell’onestà sono state realtà luminose della sua vita.

bergi spaBERGI S.p.A., azienda fondata nel 1965 da Giovanni Bergozza, è impegnata nella progettazione e costruzione di macchine per la lavorazione della pelle.
Un’importante e molto apprezzata presenza sul mercato che ha trovato conferma nel 2003 con il conferimento della medaglia d’oro quale riconoscimento all’internazionalizzazione.
Oggi Bergi è un gruppo (BERGI, BERTECH, BERTEX) che si contraddistingue per la continua ricerca di nuove soluzioni evolutive, il continuo interscambio di idee e soluzioni tra aziende operanti in diversi settori, la grandissima attenzione ai nuovi mercati, alle prospettive che essi offrono e alle innovazioni che richiedono.

Potrebbe interessarti anche
XX Congresso UITIC: risultati superiori alle aspettative

XX Congresso UITIC: risultati superiori alle aspettative

Grande successo per l’evento tenutosi in Portogallo, che ha riunito per una settimana oltre 540 professionisti del mondo delle calzature provenienti da 33 paesi, con oltre 20 visite-aziende e più di 30 relatori che hanno discusso sul futuro dell’industria calzaturiera mondiale.

“L’azienda che vorrei”, secondo Assomac

“L’azienda che vorrei”, secondo Assomac

L’Assemblea Annuale di Assomac ha affrontato i nuovi modelli di business per un mondo che cambia, oltre a fare il punto sulla situazione del comparto.

Invisibili ma ovunque. 100 anni di Industrie Chimiche Forestali

Invisibili ma ovunque. 100 anni di Industrie Chimiche Forestali

Questo lo slogan che Industrie Chimiche Forestali ha voluto “indossare” in occasione dei festeggiamenti dei suoi primi 100 anni di attività.