Mr. Trump: stiamo arrivando!All'UITIC – Congresso Mondiale dei Tecnici della Calzatura di Porto, Alberto de Castro avvisa il presidente americano che la calzatura portoghese sta puntando al mercato del Nord America.

Giu 11, 2018
Posted in: , Eventi , Mercati
Alberto De Castro, presidente IFD
Alberto De Castro, presidente IFD

La storia recente della calzatura portoghese come fosse un musical. Prende il via da questo divertente spunto la relazione del prof. Alberto de Castro, presidente di IFD – Istituto di sviluppo finanziario portoghese e coordinatore degli ultimi quattro piani strategici del settore calzaturiero, e dalla canzone “I will survive” di Gloria Gaynor il racconto della parabola di sviluppo di un’industria che alla vigilia degli anni Ottanta era data per morta e che oggi invece è protagonista di una crescita incredibile, tanto da poterla promuovere come “l’industria più sexy d’Europa”.
Dopo otto anni consecutivi di crescita, le esportazioni portoghesi, che rappresentano il 95% della produzione totale, hanno raggiunto nel 2017 oltre 150 destinazioni nel mondo, chiudendo con un quantitativo totale di 83,3 milioni di paia per un valore di 1,96 miliardi di euro, rispettivamente +20% e + 52% rispetto al 2010. Negli anni, anche il prezzo all’esportazione della calzatura portoghese si è qualificato passando dai 9,70 euro al paio del 1988 agli attuali 24,78 euro al paio: nella classifica globale, secondo solo all’Italia.
Alla domanda: “E, adesso, dove stiamo andando?” Alberto de Castro risponde illustrando il piano strategico dell’industria della calzatura portoghese, che punta su innovazione e comunicazione, training e rigenerazione, e innovazione sotto il cappello di FOOTure, il piano di investimenti pubblici varato per traghettare il settore in ambiente Industria 4.0 forte di un investimento di 49 milioni di euro.

L’obiettivo fondamentale è quello di lavorare sul posizionamento percepito della calzatura portoghese – spiega Alberto de Castro – avvicinandolo al leader mondiale per valori, l’Italia, e raggiungere nel prossimo decennio 2,5 miliardi di euro di esportazioni.

Un obiettivo che l’associazione di settore intende perseguire puntando anche sul mercato strategico degli Stati Uniti, dove Apiccaps prevede di raddoppiare le esportazioni a 160 milioni di euro entro il 2020.
Ecco perchè la relazione di Alberto de Castro si chiude sulle note benauguranti di “New York, New York” e sulla giocosa minaccia: “Mr. Trump, sappi che la calzatura portoghese sta arrivando”.

Fotografia, 20 UITIC, em Porto, no

Potrebbe interessarti anche
Anche quest’anno Italiana Accessori apre le sue porte

Anche quest’anno Italiana Accessori apre le sue porte

Si sta svolgendo dal 18 al 20 luglio presso la futura sede di Montevarchi, in viale Diaz, la nona edizione dell’evento capace di mixare creatività, sapienza artigianale e industrializzazione, elementi oggi fondamentali per soddisfare le richieste sempre più esigenti della case di moda di alto livello

Annie Gestroemi al White con Ramponi

Annie Gestroemi al White con Ramponi

Vincitrice della decima edizione del Premio Ramponi, promosso per valorizzare e dare visibilità ai giovani talenti del mondo della moda, la designer Annie M. Fabbioni ha debuttato al White con la nuova collezione Annie Gestroemi.

Un buon successo la prima edizione di SPAZIO CREATIVO

Un buon successo la prima edizione di SPAZIO CREATIVO

Il piacere di trovarsi e creare: collaborazione ed entusiasmo alla prima edizione di SPAZIO CREATIVO, organizzata da ToniLab 25 e Studio 44, per un nuovo modo di fare moda, design e arte.