Nastri antibatterici da Lanzi NastrificioLanzi Nastrificio ha recentemente svolto una ricerca sul trattamento antibatterico dei tessuti mediante nano-particelle. 

Nov 06, 2018

s-aureus_cntNella consapevolezza che i suoi prodotti in molti casi sono solo uno dei componenti di un prodotto finito, LANZI si pone da sempre l’obiettivo di creare un dettaglio che faccia la differenza sia sul piano tecnico che su quello estetico.

Lo dimostra anche il recente studio realizzato in collaborazione con il Professor Pierandrea Lo Nostro e la Professoressa Moira Ambrosi del Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff” dell’Università di Firenze, nell’ambito del bando di ricerca E-LASTIC (Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020), finalizzato all’implementazione dei processi produttivi in ottica “Industria 4.0”.

Nano-particelle di Nitrato di Argento sono state aggiunte, in una concentrazione di 1:10000, alla soluzione solitamente utilizzata per il finissaggio degli elastici, ovvero il trattamento di “apprettatura” che avviene dopo la tessitura e prima del confezionamento.

Sui campioni così ottenuti sono stati testati tre ceppi batterici: Staphyloccus Aureus, Staphylococcus Haemolyticus e Staphylococcus Xylosus. Le analisi di laboratorio hanno evidenziato un anello di inibizione che circonda il frammento di nastro elastico: in tutti i casi i batteri non crescono in vicinanza del tessuto, ma vengono eliminati fino a una certa distanza dal bordo.

Lanzi Nastrificio http://www.lanzinastrificio.com/

Lanzi Nastrificio was born in 1971 as a craft shop for the production of elastic straps for braces. In 1976 […]

Potrebbe interessarti anche

No related news to show at this time