Gruppo Meccaniche Luciani compie 50 anni. L’azienda marchigiana nasce infatti nel lontano 1969 come piccolo laboratorio artigiano, organizzato dai fratelli Gianfranco e Nelido Luciani. Dedita inizialmente alla produzione di fustelle al servizio delle aziende calzaturiere del maceratese, già dopo pochi anni vede ampliarsi la gamma di prodotti con l’introduzione di stampi per suole in materie plastiche e stampi a iniezione diretta su tomaia.

Sono trascorsi 50 anni da allora. Un lungo cammino, nel segno della qualità e dell’innovazione. “Con i nostri clienti, e grazie a loro, ci siamo lanciati in sfide ambiziose per realizzare prodotti all’avanguardia. Sperimentare è stata la nostra parola d’ordine, per raggiungere traguardi prima inimmaginabili”, afferma Gianfranco Luciani, amministratore del Gruppo.  “Oggi lo è ancora di più, grazie alla stessa voglia di crescere del 1969 e alla voglia di dimostrare che il ‘made in Italy’ significa qualità, innovazione, ricerca del ‘fatto bene’ e del bello”.

Oggi Gruppo Meccaniche Luciani, giunta alla seconda generazione, è una smart factory con una gamma di servizi e sistemi di produzione interconnessi e automatizzati a vantaggio della produttività e della qualità di prodotto che l’ha resa famosa nel mondo. Il Gruppo marchigiano pensa al futuro, proseguendo con gli investimenti in ricerca, Risorse Umane e in una struttura sempre più performante, nel segno della sostenibilità, grazie all’introduzione di tecnologie e sistemi di produzione virtuosi a sostegno dell’ambiente e nel rispetto delle generazioni future.