Custode di una tradizione che vede il distretto pratese impegnato fin dal secolo scorso nella rigenerazione di scarti tessili, il Lanificio Bigagli è da sempre una delle realtà italiane più rappresentative di quella ‘economia circolare’ che appare oggi al centro delle nuove esigenze dei consumatori e della società. Proprio dalla solida esperienza dell’azienda di  Montemurlo (PO) nasce, infatti, la linea di tessuti riciclati ed ecosostenibili RERAGS, che si basa su un concept semplice e al contempo importante: riciclare tessuti usati (post consumer), per dar loro una nuova vita. Abili maestranze esperte selezionano i capi in base al colore, alla qualità e alla composizione e, in seguito a successive lavorazioni, si ottiene una nuova fibra pronta per essere ancora filata, tessuta e indossata. Si evitano così ulteriori sprechi di risorse e si eliminano inquinanti processi di tintura, risparmiando tonnellate di acqua: un patrimonio di conoscenza, che unito a scelte responsabili e consapevoli, guarda al futuro con lungimiranza e in chiave positiva. A garanzia della qualità e della serietà dei materiali e dei processi impiegati vi è la certificazione GRS, che attesta l’effettiva provenienza riciclata del prodotto da una filiera di fornitori controllati tramite protocolli stringenti ed elevati standard qualitativi, nel segno della massima trasparenza e tracciabilità.