Jelle Tolsma

Rafforzando il lungo impegno nello sviluppo di componenti, materiali e tessuti sostenibili per la calzatura, Texon si è prefissa ora l’ambizioso obiettivo di diventare un’azienda a Rifiuti Zero entro il 2025. Il raggiungimento del traguardo si sviluppa lungo quattro direttrici: la riduzione del 50% dell’impronta del carbonio; il taglio del 50% dei materiali vergini; il 90% di rifiuti riciclabile e riutilizzabile; la riduzione del 20% dell’utilizzo e spreco dell’acqua.

L’impegno preso da Texon è rivolto ai propri consumatori, con i quali ha condiviso 70 anni di percorso, sempre tesa alla ricerca di materiali e soluzioni innovative per la calzatura e accessori fashion: “La sostenibilità ha sempre guidato il nostro modo di pensare, quello che produciamo, e con chi lavoriamo. Fa parte del nostro Dna. E oggi non è differente. – afferma Jelle Tolsma, Ceo di Texon – All’inizio di una nuova decade, rinnoviamo il nostro impegno alla sostenibilità con l’intenzione di fare di più in collaborazione con i nostri clienti e la nostra base d’approvvigionamento. Abbiamo così identificato una serie di obiettivi che accelereranno il nostro percorso di diventare una azienda sostenibile a livello mondiale e avvicinarci alla nostra ambizione di essere a Rifiuti Zero”.

Le linee guida seguite da Texon per ottemperare all’impegno sono quelle codificate dalle cinque “R”: Ripensare, Ridurre, Riutilizzare, Riciclare e Recuperare. Un cammino virtuoso che passerà anche attraverso il ripensamento dei modelli produttivi con la scelta di avvicinare gli impianti ai mercati di consumo, o lo studio soluzioni meno inquinanti per i trasporti.

Produttore leader di materiali e  soluzioni sostenibili, di alte qualità e performance, Texon annovera tra i suoi prodotti feltri saturi non tessuti, materiali filmici estrusi, materiali cellulosici, tessuti tecnici… per il settore calzatura e accessori fashion. Molti dei suoi prodotti sono già oggi a Zero Waste oppure riciclabili al 100%. Oltre a riciclare i rifiuti di post-produzione, Texon coinvolge nelle sue buone pratiche i clienti, offrendo programmi per il riciclo di alcuni dei suoi prodotti chiave. La sostenibilità però non riguarda solo i prodotti, ma anche la produzione: tutti gli impianti Texon sono conformi ai sistemi e gli accreditamenti di gestione aziendale e ambientale, rispondono ai principi LEAN con la riduzione dei rifiuti, il miglioramento delle condizioni dei lavoratori, il risparmio energetico, il filtraggio e riutilizzo dell’acqua