La domanda di pelle sintetica è cresciuta attorno all’8% annuo negli ultimi tempi, soprattutto per effetto dell’impiego massiccio nel settore calzaturiero, pellettiero e degli interni auto. La maggior parte della pelle sintetica che si impiega, è prodotta con largo impiego di solventi, soprattutto DMFa – dimetilformammide, nel processo produttivo. Si tratta di composti altamente cancerogeni, che sottopongono i lavoratori ad un elevato rischio.
Nonostante questo tipo di prodotti siano ancora convenienti, ci sono molte ragioni per scegliere fino da tfl-img_0985ora una alternativa libera da solventi e agenti chimici pericolosi. La principale, è una nuova generazione di consumatori più consapevoli dell’ambiente e della sicurezza personale che ha sollecitato l’industria della moda a ripensare i propri criteri di sostenibilità. Ecco perché molti fashion brand hanno già aderito a protocolli d’intesa come lo ZDHC – Zero Discharge of Hazarduous Chemicals, impegnandosi a realizzare prodotti senza agenti chimici pericolosi.
In risposta a queste esigenze e per anticipare le richieste del mercato, TFL ha presentato TFL Hydro PU, un materiale innovativo e sostenibile per la calzatura, realizzato tramite un processo rispettoso tfl-sistemadell’ambiente.
Come funziona? Durante il processo di copertura, viene applicato un film multistrato di polimeri ad alta performance laminato su un supporto di microfibra o tessile. Il processo a base acqua non richiede solventi o plastificanti, riduce sensibilmente il consumo di acqua e energia, rispetta la salute dei lavoratori e dell’ambiente. Inoltre, realizzandosi in un unico passaggio il processo di rivestimento, si ottiene così una massima trasparenza della catena di forniture.
Innovativo e durevole, traspirante, resistente e robusto, TFL Hydro PU è il materiale ideale per la scarpa del futuro. Sviluppato presso i laboratori del Ledertechnik Group, soddisfa a pieno la domanda di prodotti sostenibili alternativi alla pelle. E allo stesso tempo prosegue in maniera coerente il percorso ecologico intrapreso dall’azienda, da sempre impegnata nella ricerca di prodotti chimici sicuri per i clienti, i lavoratori e l’ambiente.